The birth of a poem...

The essence of very tiny detail, like a carefully placed comma, or an invisible sigh of admiration, distilled into dewdrops sliding over the long green leaves that protect tulips from overexposure, redeeming the beautiful bold color and adding a dimension of its own.

Then letting it go into thin air, like a weightless particle,arriving in far-away places, like a carefully thought-out idea, a blissful singular event, a flash of infinitesimal brightness, arriving at noon, completely negating shadows and at the same time completely absolving them.

The reign of calm arrived with these words and it is here to stay...



Wednesday, October 20, 2010

Promessa

Ti cercherò

tra i barlumi dell'alba maestosa.

Non lascerò

neanche una pietra di dubbio

sulla strada verso la promessa

beatitudine.

Attraverserò

i sette mari della sagezza

spalmata sulla tela azzurra

Arriverò

dove il cielo indossa l'indaco

stellato della immensa solitudine.

 

Mi aspetterai.

Se i nostri pensieri si intrecciano come archi celesti

Sul ponte etereo

Scriverai

Il mio nome con polvere stellare

Mi accenderai

come stella quieta destinata

a dare luce.

Mi troverai

Ongi volta che il tempo

ti regali un sogno dall'oltre...

 

Ti fermerò

Solo quando ti avvicini troppo

alla fiamma eterna

Ti penserò

Indecisa tra il silenzio gelato

delle distanze insopportabili.

Ti chiamerò

con i sussurri degli alberi stanchi

dell'ennesimo saluto al tramonto.

 

Tornerai

perché il battito sublime

spunta le onde verso le isole.

Capirai

che oltre le sfumature c'è un sempre

e un'alba nascosta nell'ombra di ogni cosa

Tra me e te.

Posted via email from biljana's posterous